a Wislawa Szymborska

I.
Potresti dirle addio, non ci riesci.
Due occhi in meno che hanno visto
e poi riferito che il mondo è questo
un mondo fatto proprio così,
con le sue storie
 
inquadrato e poi raccontato
nei dettagli, quelli che davvero
lo mettono a nudo, lo inchiodano
al dato, al fatto che la vita è questa,
non un’altra.
 
II.
Ti incontrai proprio l’altro altro ieri
eri bella col tuo tailleur a quadretti
di spessa gabardina e quel basco
che ti faceva regina, e lo chignon.
Occhi azzurri
 
che mi bucavano la pelle più del gelo
e nonostante in teoria tu avessi avuto l’età
di mia madre sarebbe stato bello
pensare a un incesto pomeridiano.
Dicesti: «È tardi, vado».
 
Avevi una conferenza in sospeso
con un poeta umanista del Quattrocento.
Volevi chiedergli se a rubare la sua Xandra
per dare il nome a una tua piccola plaquette
avresti fatto peccato.
 
Ci salutammo sotto freddi portici di febbraio
Ti dissi di alzare gli occhi per vedere i nidi
delle rondini che presto torneranno
per cinguettare la tua vita all’istante.
Sorridesti.

Note poetiche su un ipotetico incontro con la grande poetessa polacca.

#WislawaSzymborska #metapoesia

  • 0
  • 2
  •  
  •  
Login to comment...

Liked or faved by...

Ada Pardo Laura Bertolini
Email

Other works by Luca Massaro...

Some poets followed by Luca Massaro...

Laura Bertolini Ada Zoe Ada Pardo Y. J. Hall Yuni