Caricamento in corso...

Le donne illustri che ’l mio duol tempraro

Le donne illustri che ’l mio duol tempraro
    Pur con la vista di soavi baci
    Certo fûr quelle tre per cui tu piaci,
    Madre d’Amore, e tempri il pianto amaro;
Fra lor scherzava il tuo fanciul piú caro
    Vibrando strali ed amorose faci,
    E ’l Gioco e ’l Riso e gli altri lor seguaci
    Avea d’intorno e sol l’Inganno a paro.
Punto il cor da tre piaghe, or sol per l’una
    Gode languir, che fe’ la punta d’oro;
    L’altre non sdegna, ma non tanto apprezza.
E pur che l’una lieta o due di loro
    Mostrino il volto a me pien di bellezza,
    L’asconda l’altra e sia grazia o fortuna.

Assomiglia a le tre Grazie tre donne le quali egli aveva vedute
baciarsi insieme.

(XVI Rime d’amore secolo)

Altre opere di Torquato Tasso ...



Top