Cargando...

Il verso “quanto di morte noi circonda”
apriva, e nella chiusa, isolato, bene in vista
“tu sola della morte antagonista”.
 
Ma già prima del termine di giugno
la mia palinodia divenne sorte:
nessun antagonista alla mia morte.
 
E sono vivo senza rimedio
Sono ancora vivo.

da "Inventario Privato" (1959)

Otras obras de Elio Pagliarani ...



Top