Caricamento in corso...

Per musica

Le fronde che vedesti rinverdire
nell’Aprile che è già così lontano,
or, tutte d’oro, cadono man mano
a terra, per morire.
 
Così cade da te, stanca, la gioja
che ti sorrise, e un po’ di giovinezza
fugge, e tremi, e ti par che la bellezza
della tua vita muoja;
 
ma non è vero.—Sboccieran novelli
germi da linfe rifluite, e tu
ritesserai sul sogno che già fu
sogni più dolci e belli...

Altre opere di Ada Negri ...



Top