Caricamento in corso...

Non è più tempo, Amor, che 'l cor m’infiammi

Non è più tempo, Amor, che ’l cor m’infiammi,
né che beltà mortal più goda o tema:
giunta è già l’ora strema
che ’l tempo perso, a chi men n’ha, più duole.
Quante ’l tuo braccio dammi,
morte i gran colpi scema,
e ’ sua accresce più che far non suole.
Gl’ingegni e le parole,
da te di foco a mio mal pro passati,
in acqua son conversi;
e Die ’l voglia c’or versi
con essa insieme tutti e’ mie peccati.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime secolo)

Altre opere di Michelangelo Buonarroti ...



Top