Caricamento in corso...

Perc’all’alta mie speme è breve e corta

Perc’all’alta mie speme è breve e corta,
donna, tuo fé, se con san occhio il veggio,
goderò per non peggio
quante di fuor con gli occhi ne prometti;
ché dove è pietà morta,
non è che gran bellezza non diletti.
E se contrari effetti
agli occhi di mercé dentro a te sento,
la certezza non tento,
ma prego, ove ’l gioire è men che ’ntero
sie dolce il dubbio a chi nuocer può ’l vero.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime secolo)

Altre opere di Michelangelo Buonarroti ...



Top