In questo mio antenato presente
 
legato da ragioni terrene,
 
si sfalda e sanguina ciclicamente
 
la sinapsi tra il muscolo e la mente.
 
 
 
La mia vena è una nave
 
che segreta attraversa
 
capogiri di luna inquieta
 
che si completa e si riversa.
 
 
 
Una luce sciamana
 
si apre e matura
 
la gluma d’albume
 
in odorosa fontana.
 
 
 
Sacerdotessa androgina che spennella
 
una guerriglia di estrogeno in palude,
 
deflessa e dilatata al fianco, avvampo.
 
La conchiglia con un crampo si dischiude.

  • 0
  • 1
  •  
  •  
Login to comment...

Liked or faved by...

Yuneisy
Email

Other works by Laura Bertolini...

Some poets followed by Laura Bertolini...

Mary Oliver Rabindranath Tagore E. E. Cummings Eugenio Montale Ada Negri CLEMENTINE