Caricamento in corso...

Spargendo gran bellezza ardente foco

Spargendo gran bellezza ardente foco
per mille cori accesi,
come cosa è che pesi,
c’un solo ancide, a molti è lieve e poco.
Ma, chiuso in picciol loco,
s’il sasso dur calcina,
che l’acque poi il dissolvon ’n un momento,
come per pruova il sa chi ’l ver dicerne:
così d’una divina
de mille il foco ho drento
c’arso m’ha ’l cor nelle mie parte interne;
ma le lacrime etterne
se quel dissolvon già sì duro e forte,
fie me’ null’esser c’arder senza morte.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime secolo)

Altre opere di Michelangelo Buonarroti ...



Top