Caricamento in corso...

Mestier non era all’alma tuo beltate

Mestier non era all’alma tuo beltate
legar me vinto con alcuna corda;
ché, se ben mi ricorda,
sol d’uno sguardo fui prigione e preda:
c’alle gran doglie usate
forz’è c’un debil cor subito ceda.
Ma chi fie ma’ che ’l creda,
preso da’ tuo begli occhi in brevi giorni,
un legno secco e arso verde torni?

#ScrittoriItaliani (XVI Rime secolo)

Altre opere di Michelangelo Buonarroti ...



Top