a Bruce Chatwin

La strada si posa sui piedi che spesso
si sentono in grado di fare passi giganti
restando piantati per terra a percepire
i movimenti di rotazione e rivoluzione
terrestre.
 
Chissà quanti chilometri la mia vita
ha fatto sebbene non abbia mai fatto
neanche un millesimo dei km di Chatwin:
il calcolo sarebbe facile, eppure
mi limito solo a pensarlo per piangere meno
di fronte al totale del mio essere qui.
 
Che cosa ci faccio qui? È una domanda
che vale sia per chi parte, sia per chi sta.
L’abilità consiste soltanto nel come
eludere la risposta.
 
Lo specchio è la persona più accreditata
per ricevere segnali di approvazione o discredito
che accompagnano la finzione del vivere.
La strada invece è il compagno più necessario:
a braccetto dei paracarri cercare consolazione
negli orizzonti mutevoli dei giorni che passano
 
finché stanchi, sul far della sera, disfarsi
dei sogni con il sonno della ragione:
una minestra di zucca, il computer,
un bicchiere di rosso, la televisione.
 
Non è più tempo di innamorarsi
dicono appunto in tv. La Groenlandia
si scioglie, l’Amazzonia che brucia
e tu che lasci a mezzo una serie di 12
puntate sei sicuro di stare bene,
di avere il cuore puro e pronto?
 
Sicuro di niente è il mio solo bene
come abbracciare il cavo
di un castagno secco in pianta
che duro resta in attesa del fulmine
 
per accendere il cuore.

Chatwin

  • 0
  • 2
  •  
  •  
Login to comment...

Liked or faved by...

Yuni Ada Pardo
Email

Other works by Luca Massaro...

Some poets followed by Luca Massaro...

Yuni Laura Bertolini Ada Zoe Ada Pardo Y. J. Hall