Caricamento in corso...

Passa per gli occhi al core in un momento

Passa per gli occhi al core in un momento
qualunche obbietto di beltà lor sia,
e per sì larga e sì capace via
c’a mille non si chiude, non c’a cento,
 d’ogni età, d’ogni sesso; ond’io pavento,
carco d’affanni, e più di gelosia;
né fra sì vari volti so qual sia
c’anzi morte mi die ’ntero contento.
 S’un ardente desir mortal bellezza
ferma del tutto, non discese insieme
dal ciel con l’alma; è dunche umana voglia.
 Ma se pass’oltre, Amor, tuo nome sprezza,
c’altro die cerca; e di quel più non teme
c’a lato vien contr’a sì bassa spoglia.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime secolo)

Altre opere di Michelangelo Buonarroti ...



Top