Caricamento in corso...

Ecco mormorar l’onde

Ecco mormorar l’onde
    E tremolar le fronde
 
A l’aura mattutina e gli arboscelli,
    E sovra i verdi rami i vaghi augelli
    Cantar soavemente
    E rider l’orïente:
    Ecco già l’alba appare
    E si specchia nel mare,
    E rasserena il cielo
    E le campagne imperla il dolce gelo,
    E gli alti monti indora.
    O bella e vaga Aurora,
    L’aura è tua messaggera, e tu de l’aura
    Ch’ogni arso cor ristaura.

Descrive l’apparir de l’aurora e de la sua donna.

(XVI Rime d’amore secolo)

Altre opere di Torquato Tasso ...



Top