Caricamento in corso...

Lunge da voi, ben mio

Lunge da voi, ben mio,
    Non ho vita né core e non son io.
    Non sono, oimé!, non sono
    Quel ch’altra volta fui, ma un’ombra mesta,
    5Un lagrimevol suono,
    Una voce dolente; e ciò mi resta
    Solo per vostro dono:
    Ma resta il male onde morir desio

Lontano da la sua donna dice di non esser piú quel ch’egli era
ma l’ombra sua.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime d’amore secolo)

Piaciuto o affrontato da...
Altre opere di Torquato Tasso ...



Top