Caricamento in corso...

Poiché madonna sdegna

Poiché madonna sdegna,
    Fuor d’ogni suo costume,
    Volger in me de’ suoi begli occhi il sole,
    Qualch’arte, Amor, m’insegna,
    Ond’io del vago lume
    Alcun bel raggio ascosamente invole:
    Né giusto fia che teco ella se ’n doglia;
    Ché, se furommi il core,
    Fia ’l mio furto minore
    Quando in dolce vendetta un guardo i’ toglia.

Prega Amore che, poiché la sua donna sdegna di rimirarlo, gl’insegni
alcuna arte con la quale possa involarle qualche sguardo.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime d’amore secolo)

Altre opere di Torquato Tasso ...



Top