Caricamento in corso...

Dal primo pianto all’ultimo sospiro

Dal primo pianto all’ultimo sospiro,
al qual son già vicino,
chi contrasse già mai sì fier destino
com’io da sì lucente e fera stella?
Non dico iniqua o fella,
che ’l me’ saria di fore,
s’aver disdegno ne troncasse amore;
ma più, se più la miro,
promette al mio martiro
dolce pietà, con dispietato core.
O desiato ardore!
ogni uom vil sol potria vincer con teco,
ond’io, s’io non fui cieco,
ne ringrazio le prime e l’ultime ore
ch’io la vidi; e l’errore
vincami; e d’ogni tempo sia con meco,
se sol forza e virtù perde con seco.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime secolo)

Altre opere di Michelangelo Buonarroti ...



Top