Caricamento in corso...

Questa rara bellezza opra è de l’alma

Questa rara bellezza opra è de l’alma
    Che vi fa cosí bella e ’n voi traluce
    Qual da puro cristallo accesa luce?
    È sua nobil vittoria e quasi palma?
O gloria od arte e magistero è d’alma
    Natura? o don celeste? o raggio e duce
    Ch’al vero sole, onde partí, conduce,
    Ed aggravar no ’l può terrena salma?
Le sembianze e i pensier, gli alti costumi
    Tutti paion celesti, e s’io n’avvampo
    Non par ch’indi mi strugga e mi distempre:
Lontano io gelo, ed ombre oscure e fumi
    Par ch’io rimiri: in cosí dolci tempre
    De’ begli occhi me illustra il chiaro lampo!

Chiede, quasi maravigliando, quel che sia la bellezza e mostra di non
saperlo ma di sentirne solo gli effetti.

#ScrittoriItaliani (XVI Rime d’amore secolo)

Altre opere di Torquato Tasso ...



Top